News

Edgerton Gin: oltre ai colori c’è molto di più

Vanessa Piromallo
August 8, 2018

I due Edgerton Gin sono belli da vedere, con i loro colori rosa e blu, ma è il loro gusto unico ciò che colpisce davvero i sensi!

Il brand Edgerton Gin è noto per il suo gin dal colore rosa acceso, Edgerton Pink Gin, al quale è seguito nel 2015 il lancio della versione color azzurro, Edgerton Blue Spice Gin. Ciò che rende i due Edgerton Gin particolarmente interessanti è il fatto che il colore è piacevole all’occhio, ma il sapore non è quello che ci si aspetta, anzi, è decisamente meglio! Infatti talvolta i gin colorati possono trarre in inganno, far pensare che siano meno naturali o più dolci e beverini, lontani dal gusto classico del gin, ma ciò non vale affatto per Edgerton Gin.

“Il blu sta bene con il rosa!”

Partiamo dal primo e più noto Edgerton Pink Gin. Innanzitutto il colore è dovuto all’infusione del melograno dopo la distillazione. Ed è proprio il melograno che contribuisce a quel profumo appena dolce e invitante che distingue questo gin. Ma attenzione! Se state preparando il palato a un gusto dolce, morbido e fruttato avrete una sorpresa!

edgerton gin

Al palato Edgerton Pink Gin ha infatti un gusto forte. Prevalgono le note floreali e quelle calde, unite all’inconfondibile sapore del ginepro. Se all’inizio si percepisce una nota dolce, questa è immediatamente coperta da forti note aspre. E’ proprio il gusto aspro a colpire particolarmente. Non c’è complessità. Si percepisce il ginepro, poi emergono le note calde che si crogiolano per un po’ sul palato e poi di nuovo le note aspre tornano sul finale. Tutte le botaniche contribuiscono egregiamente al risultato: ginepro, coriandolo, angelica, iris, arancia, limone, cassia, cannella, noce moscata, melograno, damiana. Insomma, si tratta di un gin in grado di dare grandissime soddisfazioni in miscelazione e il bel colore rosa è un plus visivo non da poco, ma alla fine è il gusto quello che conquista.

Bisogna tenere presente che Edgerton Pink gin non ha una gradazione bassa, 43% vol. Non si tratta di un gin che si riesca a bere liscio con facilità, è fatto per la miscelazione. Sicuramente dà il massimo nel Gin Tonic in quanto l’acidità del gin viene ottimamente bilanciata dal gusto un po’ dolce e un po’ amaro dell’acqua tonica. In altri tipi di cocktail bisogna tener ben presente le note aspre e giocare bene con esse, poiché non funzionano abbinate a qualunque cosa senza cognizione di causa. Un bartender può di sicuro apprezzare le caratteristiche di questo gin e anche chi non è esperto in mixology può godersi pienamente Edgerton Gin nel classico G&T, bello da vedere con il suo bel colore rosa e buono e dissetante da bere!

Acquista Edgerton Pink Gin
edgerton gin

Vediamo ora le caratteristiche di Edgerton Blue Spice Gin. Questa versione è stata creata, a detta dei proprietari del brand, per attrarre un pubblico più maschile e perché “il blu sta bene con il rosa” (Richard phillips, company secretary di Edgerton Gin, 2015). Come abbiamo detto, in realtà il rosa trae in inganno e il colore non può realmente essere associato a un supposto palato “più femminile”, ma poiché prima della bocca viene l’occhio, ecco che deve arrivare anche un gin azzurro. Il vantaggio è che anche questa versione è molto buona e più versatile in miscelazione.

Il colore è dato dall’infusione delle viole blu dopo la distillazione. Il sapore è decisamente più caldo, terroroso, con interessanti note speziate di coriandolo e pepe nero bilanciate dalla freschezza appena accennata del finocchio. Il tocco speziato rende il gin particolarmente adatto a un bel Negroni, ma sa farsi valere in diversi tipi di cocktail. Incredibilmente risulta più morbido della versione rosa, ma ha comunque un bel sapore deciso, forte, robusto e ben bilanciato. Le botaniche in totale sono 17, molte delle quali spezie provenienti da diverse parti del mondo, ed è questa miscela di spezie a rendere Edgerton Blue Spice Gin molto ben riconoscibile al palato.

Acquista Edgerton Blue Spice Gin
edgerton gin

Entrambi i gin sono prodotti a Londra da uno dei più importanti master distiller del mondo. L’alcol neutro di base è distillato due volte, mentre il gin è distillato con metodo “one shot” in un tradizionale alambicco di rame, esattamente come si fa con i classici London Dry. Questa dicitura non può però essere applicata a Edgerton Gin poiché, come abbiamo detto, alcune botaniche vengono infuse dopo la distillazione (melograno per Edgerton Pink Gin e viola per Edgerton Blue Spice Gin). Ora che sapete tutto non vi resta che provarli! Enjoy and God Save the Gin!

Acquista i due gin assieme a un prezzo vantaggioso!

Lascia un commento

Conferma

friuli fred jerbis polcenigo
News
Viaggio in Friuli alla scoperta del territorio con Fred Jerbis
EG_Wildlife Warrior Mood10 copy
News
Elephant Gin Wildlife Warrior, edizione limitata Natale 2022 per salvare gli elefanti
BUGIN cocktail rub trio (1)
Recensioni
Anche il barbecue può profumare di gin con i Cocktail Rubs by Bugin

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News