World Gibson Martini Day: una festa da celebrare con la ricetta di questo ottimo cocktail

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Il 20 novembre festeggia il World Gibson Martini Day: se non sei a Londra puoi sempre celebrare a casa o al bar: ecco la ricetta!

Il 20 Novembre si festeggia il World Gibson Martini Day, un evento creato da Copperhead Gin in collaborazione con uno dei più rinomati bar del mondo, The Gibson di Londra, per celebrare l’iconico cocktail Martini, ovviamente nella versione creata appositamente dal cocktail bar per il Copperhead Gin The Gibson Edition.

Un twist… di cipollina sottaceto!

Questo gin è distillato con le stesse 5 botaniche base di Copperhead London Dry Gin con l’aggiunta di 14 botaniche selezionate dal celebre master mixology del The Gibson Marian Beke. Tra queste troviamo pepe della Giamaica, foglie di alloro, semi di aneto, zenzero, macis e pepe. Per dare un tocco più morbido al gin, Beke ha scelto di farvi aggiungere un poco di jenever invecchiato 8 anni al posto dello zucchero perché la nota dolce ben si sposa con il gusto di sottaceto del Gibson Martini. Il colore verde della bottiglia richiama quello delle piastrelle originali del The Gibson dell’età edoardiana (1901-1910).

Per partecipare all’evento lancio al The Gibson Bar di Londra bisogna scrivere una mail a events@copperhead.be ma i posti sono limitati quindi non sarà facile trovare un tavolo. Chi non potrà essere presente al the gibson può festeggiare nel proprio bar di preferenza e condividere le foto con l’hashtag #worldgibsonmartiniday @mr,copperhead su Instagram o sulla pagina Facebook di Copperhead Gin.

Durante l’evento sarà servito il Gibson Martini e ve lo consigliamo caldamente! Abbiamo avuto la fortuna di assaggiarlo ed è un cocktail estremamente interessante e molto buono!

La sua caratteristica è quella di avere una cipollina sottaceto come garnish e le sue origine sono alquanto misteriose. La storia più diffusa le fa risalire agli inizi del ‘900 presso il Players Club di New York. Qui pare che l’artista Charles Dana Gibson abbia sfidato il bartender Charles Connelly a creare una variante del classico Martini e lui rimpiazzo l’oliva con una cipollina bianca. Cent’anno dopo Marian Beke, quando aprì il The Gibson a Londra, decise di riproporre questa variante dimenticata e adesso vuole celebrarla con il World Gibson Martini Day.

Per festeggiare in autonomia, ecco la ricetta del Gibson Martini:

  • 1 cipollina bianca sottaceto
  • 65ml Copperhead Gin Gibson Edition
  • 5ml Dry vermouth

Versare gin e vermouth nel mixing glass, aggiungere il ghiaccio, mescolare piano e versare filtrando in un bicchiere da cocktail ben freddo. Infilare la cipollina in un cocktail pick o in uno stuzzicadenti e guarnire.

Enjoy and God Save the Gin!

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2019 - ilGin.it Tutti i diritti riservati