Il Protagonista Gin Dritto: il gin più dritto del mondo

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

protagonista gin dritto

Che cosa è un gin dritto? Ce lo raccontano Massimiliano e Alessandro, i creatori di Il Protagonista Gin Dritto!

Massimo e Alessandro sono i creatori di un nuovissimo gin italiano, Gin Dritto. Un distillato che si può descrivere in diversi modi, semplice ma aromatico, secco, bilanciato, ma la descrizione migliore è il suo stesso nome: è un gin dritto! Scopriamo insieme la storia di questo gin con una bella chiacchierata con questi due simpaticissimi ragazzi abruzzesi.

Dritto è secco, lineare, diretto, deciso, semplice, dritto!

Ciao, come nasce Il Protagonista – Gin Dritto?

A: Io e Massimo abbiamo le nostre attività, io ho una gelateria a Pescara, e non avevamo l’idea di fare un nostro gin finché non ci è capitata l’occasione quando ci siamo imbattuti in un concorso online indetto da The Spiritual Machine. Il regolamento prevedeva di creare il progetto per il lancio di un gin, immaginando la ricetta, il packaging e l’etichetta, le destinazioni d’uso e il funzionamento nei bar. In palio c’erano 100 bottiglie del proprio gin. A Marzo 2019 siamo stati tra i dieci contendenti selezionati per andare alla loro sede di Torino dove, dopo una giornata di formazione, abbiamo dovuto presentare il progetto e miscelare il gin creato con la nostra ricetta. E… beh, hanno stabilito che la migliore presentazione fosse proprio la nostra e così abbiamo vinto con Il Protagonista Gin Dritto!

protagonista gin dritto

Raccontateci il vostro progetto vincitore!

A: L’idea da cui siamo partiti era quella di riportare il gin al centro dei drink, in primis con il Gin Tonic e poi con tutti gli altri. A Pescara e in altre città ci siamo imbattuti in troppe miscelazioni che coprono il gin anziché farlo primeggiare. Volevamo dunque un gin che fosse potente per poter essere protagonista, con decisi sentori di ginepro come i London Dry di cui siamo innamorati; un gin da miscelare senza troppi orpelli, lineare e schietto, in altre parole un gin dritto! E così è nato il sottotitolo Gin Dritto.

L’uso della parola “dritto” con questi significati è una cosa che diciamo sempre tra di noi e nasce dal fatto che ogni volta che ci facciamo il Gin Tonic della staffa ci chiediamo: “Come lo facciamo?” e la risposta è sempre: “Dritto!” Nel nome del gin serve a rimarcare quindi il ruolo di protagonista che questo distillato deve avere.

Acquista

Come avete scelto l’etichetta di Il Protagonista Gin Dritto?

M: Mi piacciono molto i quadri di Kandinsky e questo mi sembrava perfetto, con un faro che illumina e che sembra anche una bottiglia. Così abbiamo anche scelto una bottiglia alta per il gin, che diventa come un faro nel mondo del gin.

A: Una bottiglia dritta!

M: In questo modo tutto è coerente e tutto ciò, compresa l’idea dell’etichetta, è piaciuta alla prestigiosa giuria di esperti e per noi è motivo di orgoglio. Il concetto di “dritto” è il filo conduttore. A noi piace tutto ciò che è “dritto”. Usiamo questa parola per descrivere ciò che è secco, è una cosa nostra che si è consolidata negli anni.

A: La cosa bella di questo progetto è che è nato in modo molto naturale, tra due amici che si conoscono ormai da tantissimi anni. E’ stato molto spontaneo, ci è bastata una serata per impostare il progetto.

Com’è la ricetta di Il Protagonista Gin Dritto? Aspetta, mi rispondo da sola: Dritta!

M: Sì, dritta! Classica!

A: Nella giuria c’era anche Fulvio Piccinino e ci ha dato alcuni consigli per modificare alcuni particolari della ricetta: per noi è stato un vero onore!

Il Protagonista Gin Dritto è un dry gin ed è un compound. Abbiamo scelto una gradazione abbastanza alta, 43°, perché fosse appunto protagonista in miscelazione. E’ prodotto in Piemonte presso la Distilleria Magnoberta.

Le botaniche sono cardamomo e liquirizia in primis, assieme al ginepro. Poi ci sono gli agrumi, bilanciati verso il basso in modo da incrementare i sentori del ginepro. E basta, semplice: le botaniche sono in linea con il progetto, senza spezie particolari o elementi floreali. Una ricetta basica e quindi molto agile per tutti i tipi di cocktail, sia classici sia twist. Nei cocktail ne basta poco perché è intenso, quindi è anche economico! Ed è in linea con la tendenza moderna dei drink a bassa gradazione.

Acquista Gin Dritto

In tanti scelgono la territorialità come filo conduttore, ma voi avete preferito… essere dritti!

M: Sì, non ha niente di abruzzese perché per noi questo doveva essere un gin dritto e doveva piacere a noi e ai nostri clienti: è questa per noi la priorità, non la territorialità.

Quali sono i vostri cocktail preferiti con Il protagonista Gin Dritto?

A e M: Il Gin Tonic!

A: Oltre al gin Tonic, il Negroni! E poi anche il Martini, ma secco e ben bilanciato.

M: Anche io il Negroni, ma con Gin Dritto bisogna metterne meno rispetto alla ricetta standard. Vi segnalo inoltre che tantissimi amici dicono che amano berlo liscio freddo.

A: Anche il Gin Sour; io amo il Whisky Sour, ma con Gin Dritto mi piace. In generalo amiamo la semplicità. Un altro cocktail che funziona benissimo per me è il Red Snapper perché Il Protagonista si bilancia bene con le spezie e il succo di pomodoro. E’ un drink con cui si può anche pasteggiare, che adesso sta andando molto, ma bisogna fare attenzione che il drink non prevalga sul cibo che si sta gustando.

Acquista Gin Dritto

Avete in progetto di fare altri spirits in futuro?

M: ci piacerebbe fare altre cose, ci piacciono gli amari, gli champagne…

A: Vorrei fare un bitter super amaro, super dritto! Ma ora con il Covid ci hanno tagliato le gambe quindi ci concentriamo sul gin e sulle nostre attività (io sono prima di tutto un gelatiere).

M: Le prime cento bottiglie sono volate e abbiamo subito ordinato una nuova produzione, a nostre spese, e siamo contenti: il gin piace, abbiamo feedback positivi e lavoriamo molto con i locali della zona, anche se ora è tutto fermo, quindi riprenderemo quando finirà la pandemia. Vorremmo anche fare qualche ritocco alla bottiglia.

Acquista  Vai alla scheda tecnica

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2021 - That's The Spirit SRL - PI/CF 03553861208 - Tutti i diritti riservati