Recensioni

Still Distilled Gin, quando il ginepro è protagonista assoluto

Elisabetta Lugli
June 18, 2021

Un nuovo gin italiano distillato con un metodo unico e con solo bacche di ginepro: oggi vi raccontiamo Still Gin assieme al suo creatore.

Un Dry Gin italiano, monobotanica, distillato utilizzando soltanto bacche di ginepro provenienti dalle coste adriatiche: Still Distilled Gin è davvero un distillato fuori dal comune, infatti il concetto che ha mosso il suo creatore, Gianluca, è “Drink new”. Laureato in chimica industriale, con indirizzo chimica dell’ambiente, Gianluca non è partito con competenze attinenti al settore food and beverage, ma anni fa una distilleria l’ha contattato perché cercava proprio un chimico come lui. Così Gianluca si è trovato a fare i tagli delle grappe, e da lì il passo è stato breve, ha imparato a fare i prodotti, a trasformare da potenza in atto. Abbiamo parlato con lui per farci raccontare tutta la storia che ha portato alla nascita di Still Distilled Gin.

still gin

Gianluca, raccontaci bene di come il tuo lavoro di chimico ti abbia portato a creare Still Distilled Gin.

Still Distilled Gin è solo uno dei prodotti che ho lanciato con la mia azienda Still Drinks: ci sono anche grappe, amari, vermouth e bitter nella mia linea. Il mio lavoro da chimico ha fatto sì che imparassi tutto: costo delle materie prime, come devono essere fatte le etichette e molto altro. Sapevo fare il prodotto, ho imparato il lavoro a 360 gradi, lavorando dal 1999 fino al 2013. Nel 2018 ho aperto la Still Drinks e sono uscito subito con 4 prodotti.

Acquista

Parliamo di come è nato Still Distilled Gin e di come viene prodotto.

Ho fatto le prime prove in cantina, ho fatto poi tanta ricerca sulla materia prima. Essendo chimico mi arrivavano le rubriche di settore, così ho scoperto le qualità del ginepro delle coste adriatiche, che con quel clima cresce rigoglioso. Me lo sono procurato e tramite conoscenze mi sono fatto fare delle campionature, ho visto e sentito la differenza. Il passo successivo è stato studiare le proporzioni. Ho scelto di utilizzare la tecnica dello steeping, con la quale il ginepro non viene triturato, ma solo schiacciato, tipo l’aglio in camicia per intenderci. Così, in contatto con la soluzione idroalcolica, lo tengo tra le 15 e le 24 ore a temperatura controllata, trattandolo sostanzialmente come le vinacce nella grappa. Il risultato è un Distilled, ma di solo ginepro.

Quali sono le caratteristiche di Still Distilled Gin?

È bello “gineproso” ma non verticale, lo volevo orizzontale e morbido, eclettico. Erbaceo e balsamico, ha un aroma deciso e un gusto unico e definito, grazie all’unicità dei suoi ingredienti. Inoltre io utilizzo una doppia distillazione che, depurando ulteriormente il prodotto, permette di ottenere un distillato elegante dal bouquet fine e pulito.

Parliamo dell’etichetta, che è molto diversa da quelle classiche.

Vedevo sempre etichette vecchie stile, mi sono stufato, volevo qualcosa di davvero nuovo. D’altronde il mio concetto è “Drink new”, non soltanto perché faccio formulazioni diverse dal solito, è nuovo anche l’aspetto delle mie bottiglie.

Acquista

Come consigli di gustare Still Distilled Gin?

Va benissimo gustato liscio. Se lo si preferisce più morbido, sotto forma di gin tonic sta bene con una fetta di pompelmo rosa o una bacca di ginepro. Un’altra opzione valida è con basilico e pomodoro datterino. Puoi fare quello che vuoi: cambi la tonica, cambi il garnish, Still Distilled Gin è molto eclettico.

Hai in mente di uscire con altri prodotti in futuro?

Nel 2020 sono uscito con il bitter, il vermouth, la grappa invecchiata: tante sfide. Per esempio, quando ho deciso di fare il bitter, mi sono reso conto che uscire con un prodotto simile al Campari è come lottare contro i mulini a vento, allora ho optato per un prodotto bello amaricante: dentro c’è angostura, pepe nero e zenzero. Ci ho messo un sacco di tempo a trovare la formula. Per ogni mio prodotto c’è la ricerca del nuovo e sì, l’avventura continuerà con altri prodotti.

Acquista Still Gin

Lascia un commento

Conferma

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News