Ricette

3 ricette con Ginarte per festeggiare il World Gin Day

Redazione
June 7, 2024

Per celebrare il World Gin Day, questo 8 giugno la storica distilleria Pallini presenta 3 ricette firmate GinArte

Per celebrare a regola d’arte il World Gin Day, in programma quest’anno sabato 8 giugno, Ginarte propone cocktail esclusivi ideati per esaltarne il sapore ottenuto da 13 botaniche autoctone selezionate. Alle note principali regalate dalle bacche di ginepro, provenienti dall’Appennino toscano, si aggiungono infatti i sentori di nepitella, cartamo, reseda odorata, robbia e guado di Montefeltro: tutte cosiddette “botaniche dell’arte”, perché impiegate dai più importanti artisti del Rinascimento come pigmenti naturali nella pittura e nella decorazione. Ci sono poi l’angelica, la lavanda, l’ibisco, i fiori di sambuco, i germogli di pino, il pino mugo e gli aghi di pino, che completano l’opera dando vita ad un gin pulito e complesso allo stesso tempo.

Con un design essenziale che trascende il tempo, la bottiglia di Ginarte non è un semplice contenitore ma un vero e proprio simbolo, che celebra la propria passione per l’arte con una dichiarazione ancora più incisiva, “THE SPIRIT OF ART”, impressa direttamente sulla superficie della bottiglia.

I COCKTAIL GINARTE PER IL WORLD GIN DAY:

MARTINI 

Forse il più celebre cocktail al mondo, il Martini è perfetto per un aperitivo all’insegna della semplicità: con soli due ingredienti, il gin e il vermouth, è capace di conquistare anche i palati più esigenti e raffinati. La rivisitazione con Ginarte conferisce ulteriore eleganza e vivacità. 

Ingredienti:

  • 5 cl Ginarte dry gin
  • 1 cl vermouth dry
  • Ghiaccio
  • Scorza di limone oppure olive

Preparazione: riempire un mixing glass con del ghiaccio così da raffreddarlo. Con l’aiuto di uno strainer, o di un più comune colino, eliminare l’acqua in accesso bloccando il ghiaccio nel bicchiere. Versare il gin e poi il vermouth dry direttamente nel mixing glass. Mescolare il tutto e versarlo in una coppa raffreddata in freezer. Guarnire il cocktail con delle scorze di limone o delle olive. 

NEGRONI 

Iconico drink italiano dal tipico colore rosso, il Negroni è uno degli aperitivi più amati che deve la sua creazione ai viaggi in terra inglese del noto conte Camillo Negroni. È proprio a lui che si deve lo spunto di sostituire il seltz dell’Americano con il britannico gin. E questa versione con Ginarte è ulteriormente robusta.  

Ingredienti:

  • 3 cl Ginarte dry gin
  • 3 cl bitter rosso
  • 3 cl vermouth rosso
  • Ghiaccio
  • Fetta d’arancia

Preparazione: in un bicchiere colmo di ghiaccio, versare in parti uguali il gin, il vermouth e il bitter. Mescolare il tutto e guarnire con una fettina di arancia. 

POMEGRANATE FIZZ

Spumeggiante e frizzante, il Pomegranate Fizz è l’ideale per rinfrescare le prime calde sere d’estate. E la versione con l’utilizzo di Ginarte nella sua versione pomegranate, ovvero la sua delicata aromatizzazione al melograno, ne arricchisce il carattere e ne conserva tutta l’eleganza e l’equilibrio. Anche il melograno, come le altre botaniche, è in linea con l’anima artistica di questo distillato toscano: la corteccia del frutto, infatti, veniva usata fin dall’antichità per ottenere un pigmento giallo ocra impiegato nel mondo dell’arte fino al XIX secolo.

Ingredienti:

  • 4.5 cl Ginarte pomegranate 
  • 3 cl succo di melograno
  • 1 cl zucchero
  • Soda
  • Ghiaccio
  • Scorza di limone e rametto di rosmarino

Preparazione: in uno shaker colmo di ghiaccio, versare tutti gli ingredienti ad eccezione della soda. Shakerare e versare in un bicchiere alto colmo di ghiaccio. Aggiungere la soda e guarnire con una scorza di limone e un rametto di rosmarino. 

Lascia un commento

Conferma

Categorie

News
1307
Ricette
403
Recensioni
366
Interviste
275
Altro
Riduci

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News