Ricette

4 cocktail per celebrare la primavera e i Beatles

Vanessa Piromallo
March 22, 2021

Quale modo migliore per iniziare al meglio la nuova stagione se non con quattro bei cocktail? E ancora meglio se ispirati ai Beatles!

Il 22 marzo segna l’inizio della primavera, l’arrivo del calore, lo sbocciare dei fiori, ma è anche il giorno in cui è stato annunciato il primo album dei Beatles, Please Please Me. Abbiamo dunque creato quattro cocktail primaverili, dal tocco floreale e dedicati al quartetto di Liverpool. Enjoy and God Save the Gin!

John Lemon G&T

Per John Lennon la pace nel mondo era tutto e in suo onore brindiamo con una pioggia di fiori primaverili, simbolo di pace e fratellanza. Colonna sonora: Imagine

Ingredienti:

Preparazione: Mettere nel bicchiere 5cl di Malfy Gin con limone e 1,5cl di sciroppo al sambuco, mescolare e poi aggiungere qualche cubetto di ghiaccio. Battere tra le mani i boccioli di rosa (in questo modo sprigionano la loro essenza) e metterli nel bicchiere, poi aggiungere l’acqua tonica. Mescolare delicatamente e servire.

Ringo StarLino Aperitivo

E’ proprio di Ringo Starr la voce di alcuni classici, compreso l’urlo di Helter Skelter e poi è riuscito a sopravvivere alla fine del gruppo: una vera star e per lui ci vuole un Aperitivo da Superstar. Colonna sonora: Octopus’s Garden

Ingredienti:

Preparazione: Riempire il bicchiere di ghiaccio, aggiungere il gin e Starlino Arancione, poi completare con il Prosecco e decorare con una fettina di arancia.

Paul McHenry Martini

Paul McCartney si batte per il vegetarismo, i diritti degli animali, l’educazione musicale nelle scuole, contro il debito del Terzo Mondo e le mine antiuomo. E nel 2018 è stato anche il musicista più ricco del mondo secondo Forbes: per lui vi vuole un gin eccezionale come Federation Gin della McHenry Distillery e un cocktail di classe. Colonna sonora: Love Me Do

Ingredienti:

Preparazione: Riempire una coppa Martini di ghiaccio per raffreddarla. Riempire un mixing glass di ghiaccio e versare tutti gli ingredienti al suo interno, quindi mescolare bene. Scolare il ghiaccio dalla coppa Martini e versare il cocktail, filtrandolo dal ghiaccio con lo strainer. Al posto del garnish spruzzare una primaverile nuvola di spray ai fiori di lavanda.

Per lo spray: Mettere in un pentolino una manciata di fiori di lavanda e 10cl di alcool 95° e scaldare a fuoco basso fino a raggiungere la temperatura di 50° circa (puoi aiutarti con un termometro da cucina). Togliere dal fuoco e lasciar riposare per un’ora. Filtrare con un colino e travasare in un dispenser per spray.

George Orangeson G&T

George Harrison è l’organizzatore, assieme al musicista indiano Ravi Shankar, del primo concerto benefico nella storia della musica: The Concert for Bangladesh (1971). Per lui abbiamo scelto un G&T floreale e fruttato, piacevolmente agrumato con un gin che ha sposato una causa importante per la salvaguardia della foresta amazzonica e delle sue popolazioni indigene: Canaïma Gin. Colonna sonora: Here Comes the Sun.

Ingredienti:

Preparazione: Riempire il bicchiere di ghiaccio, aggiungere il gin e poi la tonica. Decorare con una fettina di pompelmo e mescolare delicatamente. Completare spruzzando sopra e attorno al bicchiere lo spray ai fiori di arancio.

Per lo spray: Mettere in un pentolino una manciata di fiori di arancio e 10cl di alcool 95°. S scaldare a fuoco basso per qualche minuto poi lasciar riposare per un’ora. Filtrare con un colino e travasare in un dispenser per spray.

Trova gli ingredienti su GinShop

Lascia un commento

Conferma

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News