Gin Cocktail & Cinema: episodio 4

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Tre film hanno ispirato queste tre nuove ricette di bartender d’eccezione, ma anche VII Hills Italian Dry Gin è d’ispirazione…

8 e mezzo

(ispirato al film 8 e 1/2, di Federico Fellini, 1963)

Barman: Alessandro di Fabrizio, bartender de La Nuova Lavanderia, di Pescara

Ingredienti:

  • 50 ml VII Hills Italian Dry Gin
  • 1 dash Assenzio Versinthe
  • 20 ml cordiale di camomilla e cardamomo
  • 20 ml succo di limone
  • 10 ml succo di mandarino
  • 1 dash genziana
  • Fill up tonica al melograno

Bicchiere: Collins

Garnish: crusta di rosa e melograno disidratato

Preparazione: Versare tutti gli ingredienti, eccetto la tonica, in uno shaker e agitare. Filtrare in un bicchiere Collins pieno di ghiaccio e colmare con la tonica al melograno. Decorare con crusta di rosa e melograno disidratato.

Ispirazione: Il capolavoro di Federico Fellini 8 e 1/2 è un susseguirsi di flashback e parti oniriche, incubi che sembrano strade senza uscita, sogni megalomani, voglia di purezza e di fuga. Un omaggio alla romanità, che VII Hills Italian Dry Gin porta con fierezza fra le sue botaniche. Il tutto in un locale, La Nuova Lavanderia, a Pescara, entrato nella Guida BlueBlazer ai Migliori Cocktail Bar d’Italia, con app scaricabile gratuitamente.

Drink: 8 e mezzo con il creatore Alessandro di Fabrizio

La Sposa Cadavere

(ispirato al film La Sposa Cadavere, di Tim Burton, 2005)

Barman: Giovanni Giuseppe Seddaiu, barman di Rosso a Roma

Ingredienti:

  • 45 ml VII Hills Italian Dry Gin
  • 15 ml Ferro China Baliva
  • 15 ml Amaro Formidabile
  • 30 ml Vermouth Del Professore Rosso
  • Colorante Nero

Bicchiere: coppa

Garnish: polvere d’argento

Preparazione: Versare tutti gli ingredienti in un mixing glass, mescolare delicatamente e versare in una coppa precedentemente riempita con polvere d’argento.

Ispirazione: Ispirato al capolavoro di animazione di Tim Burton realizzato in stop motion, perché anche nell’oscurità possono brillare luci di meraviglia. Dedicato ad Emily, La Sposa Cadavere, che proprio durante le nozze, vedendo la tristezza sul volto della promessa sposa del suo prossimo marito, decide di rivelare le sue trame oscure, rinunciando al matrimonio, pur di far vivere l’amore dei due sposi. La luce brilla sempre, anche nei momenti più bui. Il tutto miscelando le botaniche romane distillate del VII Hills Italian Dry Gin, la Ferro China Baliva, infuso a base di corteccia di china arricchito dalle virtù del ferro, il romano Amaro Formidabile, liquore naturale elaborato artigianalmente con un processo di macerazione di piante aromatiche e officinali e il Vermouth Del Professore Rosso, unico vermouth al mondo che viene creato a partire da vini bianchi e rossi 100% italiani, con aromatizzanti forniti da vegetali.

Drink: La Sposa Cadavere di Giovanni Giuseppe Seddaiu

Via Col Vento

(ispirato al film Via col vento di Victor Fleming, 1939)

Barman: Mattia Ria, proprietario e barmanager del Blind Pig di Roma

Ingredienti:

  • 60 ml VII Hills Italian Dry Gin infuso in hibiscus e violetta
  • 30 ml limone e acqua di cetriolo
  • 15 ml sciroppo di lemongrass

Bicchiere: coppa

Preparazione: Versare tutti gli ingredienti in uno shaker, agitare e, una volta raffreddato il drink, filtrare e versare in una coppa fredda. Qui abbiamo usato un palloncino come decorazione.

Ispirazione: Rivisitazione in chiave moderna di un Aviation, drink storico degli anni Trenta a base di gin, liquore alla violetta, limone e maraschino. Si realizza con un’infusione di hibiscus e violetta nel VII Hills Italian Dry Gin, una miscela di succo di limone e acqua di cetriolo e uno sciroppo homemade di lemongrass (citronella). Il nome Via Col Vento si ispira a uno dei film più importanti degli anni Trenta, periodo in cui si ha notizia della prima aviatrice donna. Era interessante la connessione tra Aviation, Via col vento e un palloncino sul bicchiere. Questo drink è una dedica alle donne, femminile nella sua spiccata acidità e nel suo palato floreale.

Drink. Via col Vento di Mattia Ria

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2020 - That's The Spirit SRL - PI/CF 03553861208 - Tutti i diritti riservati