Le novità del mese: gin a energia idrica, botaniche più costose dell’oro ed esperimenti

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Le novità del mese di febbraio sono tantissime e davvero originali, con attenzione all’ecologia, all’originalità e alla sperimentazione

Davvero interessanti le novità di questo mese: dal Kintyre Gin prodotto in modo ecologico grazie a un alambicco che funzione a energia idro-elettrica all’edizione limitata di Tarquin’s Gin, il Cornish Crocus Gin, con zafferano della Cornovaglia, una spezia che costa più dell’oro. Novità recente è anche il secondo gin dell’Arbikie Estate, l’AK’s Gin, con grano coltivato nella proprietà della distilleria e miele,  che arriverà sul mercato a primavera. Vi presentiamo poi le prime undici edizioni limitate di The Boutique-y gin Company, frutto degli esperimenti e della creatività di diversi produttori internazionali.

Le novità del mese di febbraio 2017

Kintyre Gin: Il primo gin scozzese distillato con un alambicco che funziona a energia elettrica. Questo gin davvero ecologico arriverà sul mercato inglese a primavera è prodotto dalla distilleria Beinn an Tuirc, fondata nel 1872 nella Torrisdale Castle Estate nel Kintyre, un ex allevamento di maiali. Il suo emblema è un cinghiale selvatico perché il nome della distilleria deriva dalla cima più alta del Kintyre e significa “collina del cinghiale selvatico”. Per ogni cassa di Kintyre Gin venduta i produttori si sono posti l’obiettivo di piantare un albero nel loro bosco e daranno la possibilità ai visitatori di fare il tour nella distilleria. Il gin contiene 12 botaniche raccolte con metodi eco-sostenibili di cui due tipiche del luogo, il muschio Islandese (Islandic moss) e l’acetosella ovina (sheep sorrel). Il prezzo si aggirerà attorno ai 40€.

Il logo della distilleria del Kintyre Gin

Il logo della distilleria del Kintyre Gin

Tarquin’s Cornish Crocus Gin: La Soutwestern Distillery ha creato un gin in edizione limitata utilizzando zafferano della Cornovaglia, una delle spezie più rare e costose del mondo (un grammo costa circa 47€, più del doppio del prezzo dell’oro a 24 carati). Lo zafferano dona al Cornish Crocus Gin un acceso colore giallo e un gusto intenso, bilanciato dalle note floreali dei petali di rosa e dalle note esotiche del pistacchio. Il gin viene imbottigliato, etichettato, sigillato con la cera e firmato individualmente a mano. Una curiosità: lo zafferano è stato introdotto nel Regno Unito dai Fenici nel XIV secolo e veniva commercializzato in Cornovaglia in cambio di metalli come stagno e rame.

Tarquin's Cornish Crocus Gin

Tarquin’s Cornish Crocus Gin

Le 11 edizioni limitate di The Boutique-y Gin Company: La TBGC pare sia il primo imbottigliatore di gin indipendente del mondo e ha da poco messo in commercio 11 lotti di gin “nuovi e sperimentali” per conto di diversi produttori. Il loro fine è permettere alle aziende di realizzare quei progetti ed esperimenti che sviluppano, ma che poi, per motivi economici, non portano avanti. Ecco le prime 11 varianti, ognuna con un’etichetta illustrata a mano in stile graphic-novel e disponibile online su Amazon e Master of Malt:

  • Ableforth’s Bathtub Gin Batch 1, Navy-Strength Palo Cortado Cask-Aged
  • Ableforth’s Bathtub Gin Batch 2, Pedro Ximénez Cask-Aged
  • Blackwater Batch 1, con mela cotogna, cinorrodo e nespole
  • Cherry Gin Batch 1, con ciliegie Marasca in agrodolce
  • Cotswolds Batch 1, double-barrel blend of first fill ex-Bourbon & red wine cask-aged gins
  • East London Liquor Company Batch 1, con abete di Douglas, lime, arancia e miyagawa
  • FEW Batch 1, con lime, coriandolo e finocchietto
  • Greensand Ridge Batch 1, con succo di lampone distillato e nocciole
  • Hernö Batch 1, con petali di rosa freschi, miscelato con spirito invecchiato in botti di legno di ginepro
  • McQueen Batch 1, Chocolate Orange Gin
  • Shortcross Batch 1, con more distillate e susine selvatiche raccolte nella proprietà del distiller
Le prme 11 edizioni limitate di The Boutique-y Gin Company

Le prime 11 edizioni limitate di The Boutique-y Gin Company

AK’s Gin: La distilleria scozzese Arbikie Highland Estate ha rilasciato il suo secondo gin, distillato con grano Viscount coltivato nel campo della proprietà. E’ la prima volta che usano grano in quanto il loro Kirsy’s Gin, così come la loro vodka, è a base di alcol di patate, anch’esse coltivate nella proprietà. Hanno scelto il Viscount perché dà al gin una nota burrosa che, grazie all’aggiunta del loro miele fresco, rende Ak’s Gin davvero morbido. Fra le altre botaniche troviamo: ginepro, pepe nero, mace e cardamomo. Il nome AK’s Gin deriva da Alexander Kirkwood Stirling, il padre dei proprietari di Arbikie Iain, John e David, che ha dedicato la sua vita alla coltivazione.

AK's Gin

AK’s Gin

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

7694485fdfaddbb6f931c1fbb2c0b967{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{