No. 209 Gin e le tre nuove varianti invecchiate in botti di vino

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Le tre edizioni limitate Barrel Reserve di No. 209 Gin approdano nel Regno unito tramite il distributore Hi-Spirits per la gioia dei mixologist inglesi

Le varianti Barrel Reserve sono realizzate facendo invecchiare il No. 209 Gin in barili di quercia che contenevano vino, provenienti dalla compagna di business della distilleria, l’azienda produttrice di vino Rudd Oakville Estate nella Napa Valley.

La gamma di prodotti della distilleria comprende le tre edizioni limitate: No. 209 Cabernet Sauvignon Barrel Reserve Gin; No. 209 Sauvignon Blanc Barrel Reserve Gin; e No. 209 Chardonnay Barrel Reserve Gin. Questi gin unici e particolari sono ora disponibili anche in Inghilterra grazie al distributore Hi-Spirits.

Number 209 Gin produce tre varianti, tutte invecchiate in botti di vino

La tre varianti riserva del Number 209 Gin: Sauvignon Blanc Barrel Reserve, Cabernet Sauvignon Barrel Reserve e Chardonnay Barrel Reserve

La tre varianti riserva del Number 209 Gin: Sauvignon Blanc Barrel Reserve, Cabernet Sauvignon Barrel Reserve e Chardonnay Barrel Reserve

“Il No. 209 Gin ha già una bella reputazione in quanto gin per i mixologist e le note di gusto donate dal vino attraverso il processo di invecchiamento nei barili fanno sì che ogni varietà porti con sé qualcosa di unico a vantaggio di tutti i possibili cocktail a base di gin, dal Gin Tonic ai classici come il Negroni e il Martini,” ha dichiarato Dan Bolton, managing director di Hi-Spirits. “Siamo proprio contenti di poter portare questi gin davvero speciali nel Regno Unito. Oltre ad attrarre i professionisti dei bar e gli aficionados che già amano il No. 209 Gin, attirerà anche un forte interesse da parte di coloro che ricercano qualcosa di veramente diverso all’interno della vasta categoria del gin.”

Tutte le varianti No. 209 Barrel Reserve Gin hanno una gradazione alcolica del 46% e il loro prezzo stimato è di circa 59.95£. Si tratta sicuramente di un prodotto non economico, ma il successo che sta riscuotendo il No. 209 Gin lascia pensare che anche le sue varianti riusciranno a trovare nuovi fan. Ciò vale soprattutto in considerazione del fatto che i gin invecchiati si stanno diffondendo sempre di più e in tanti cominciano ad apprezzarne le caratteristiche che generalmente li rendono molto diversi dagli altri gin in quanto più difficili da miscelare ma al contempo più adatti ad essere bevuti lisci. Solo il tempo, oltre a invecchiare i gin, ci dirà anche quali saranno i più amati. Enjoy and God Save the Gin!

Fonti:

  1. http://www.thespiritsbusiness.com/2015/10/distillery-no-209-launches-wine-cask-aged-gin-in-uk/
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

justo libero. ultricies in Praesent Donec