Recensioni

Poppe e Filos: ora Mantova ha i suoi gin

Vanessa Piromallo
March 10, 2023

Scopriamo oggi i due gin di Mantova: Filos, col suo profilo classico ed erbaceo, e Poppe, che profuma di melone maturo...

Ci sono quattro amici mantovani dietro alla nascita di Mantua Gin Experience, una realtà tutta nuova che è già uscita sul mercato con due gin capaci di raccontare fuori dagli schemi il territorio di Mantova, città da sempre famosa per le sue eccellenze gastronomiche. 

Loro sono Andrea, Luca, Nicola e Gabriele, sono giovani, arrivano da altre esperienze lavorative e si sono lanciati con entusiasmo in questa nuova avventura spinti dalla loro passione. Stanchi delle numerose degustazioni di vini proposte nella loro città, volevano degustare gin. “Ma”, ci hanno detto, “non c’era nessun gin di zona da assaggiare. Una mancanza alla quale abbiamo deciso di sopperire”.

Ci siamo fatti raccontare tutti i dettagli di questa storia d’eccellenza alcolica.

Ragazzi, raccontatemi i dettagli della nascita di Mantua Gin Experience.

Come dicevamo, dopo tante degustazioni di vino ci sarebbe piaciuto degustare del gin della nostra zona. Così ci siamo resi conto che mancava, e abbiamo deciso di produrlo noi. Volevamo qualcosa di totalmente nuovo, che fosse innovativo ma anche capace di cogliere l’identità della zona del mantovano. In questa ricerca abbiamo trovato il melone: un’eccellenza mantovana, mai usata prima in un distillato. Abbiamo dovuto fare molti campioni, non è stato semplice poiché la dolcezza del melone va calibrata bene. Alla fine abbiamo trovato la quadra, imbattendoci in una ricetta convincente ed equilibrata, proprio quello che volevamo: ed è nato Poppe. Poi abbiamo voluto creare anche un prodotto più classico e secco, che in modo differente da Poppe fosse in grado di omaggiare Mantova. Così è nato Filos. Sia Poppe che Filos sono quello che sono anche  grazie all’impareggiabile aiuto della Distilleria Marzadro, un’eccellenza trentina alla quale ci appoggiamo.

Acquista

Andiamo per ordine: parliamo di Poppe, partendo dal nome così particolare.

Poppe è un nome irriverente, un po’ sopra le righe. S’ispira ai meloni contenuti nel distillato, ma non vuol essere volgare, vuole solo far parlare di sé. Così come l’etichetta, che è colorata, sgargiante e un po’ pop. 

Come anche nel caso di Filos, Poppe viene distillato con alcool di cereali, utilizzando un alambicco discontinuo da 1000 litri, quello che secondo noi risulta essere il più performante. Le singole botaniche vengono poi infuse con la principale, che ovviamente è il ginepro. Nel caso di Poppe, all’infusione si aggiunge infine scorza di limone e estratto di melone. Questa aggiunta finale rende Poppe particolarmente “estivo”.

Vai su GinShop

Raccontateci di Filos.

Le botaniche di Filos sono quattro: menta, rosmarino, salvia e alloro.  Si tratta delle stesse utilizzate per Poppe, il quale però ha in aggiunta anche il melone e la scorza di limone. Come Poppe, anche Filos è un gin molto equilibrato. La menta gli dona un tocco balsamico, fresco e lungo. Filos è un distillato limpido e pulito, dal gusto molto secco e balsamico: un gin versatile e gastronomico, facilmente abbinabile con crostacei, crudo di pesce, così come con un risotto alla salsiccia. Un gin con poche botaniche, emblema di semplicità e versatilità, che ritrova le sue radici nella terra di Mantova rispecchiandosi in essa già a partire dalle botaniche: l’alloro, per esempio, è molto usato nella cucina della nostra zona, si usa nella preparazione delle carni. Il nome Filos richiama un’espressione dialettale: a fine giornata la gente si riuniva e faceva filos, cioè racconti, chiacchiere. Poi c’è un secondo significato legato alla parola latina, che significa affinità, simpatia, tendenza. Filos vuole essere un omaggio a Mantova, come mostra anche la sua bottiglia: sul retro dell’etichetta sono riprodotti i tre palazzi principali della città, ossia il Duomo, Sant’Andrea e San Giorgio. La croce rossa che si vede sulla parte frontale è la bandiera di Sant’Andrea.

Scopri di più

Come consigliate di gustare Poppe e Filos?

Poppe è perfetto sotto forma di gin tonic, miscelato con tonica neutra oppure acqua brillante. Come garnish si accompagna bene con una fetta di lime che gli dona una buona acidità o in alternativa con una fettina di melone. Filos rende molto bene nella preparazione del Negroni, per preparare un gin tonic invece si presta alla miscelazione con tonica neutra ma tiene bene anche una indian. Come garnish per Filos io consiglio di utilizzare menta o basilico.

Acquistali subito

Avete in mente di ampliare la vostra gamma di prodotti prossimamente?

Sì, l’idea è quella di uscire con un amaro alle erbe, per adesso restiamo concentrati sui nostri gin mantovani, con l’intento di ampliare anche la loro distribuzione.

Lascia un commento

Conferma

Categorie

News
1317
Ricette
406
Recensioni
368
Interviste
275
Altro
Riduci

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News