Le ricette di Gin Lady: pancake al gin tonic

Le ricette di Gin Lady: pancake al gin tonic

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Ricetta dei Pancake al Gin Tonic: un’idea per un brunch domenicale con gli amici, da sfidare a riconoscere l’ingrediente segreto…

Perché i Pancake al Gin Tonic? Sono anni che mi solletica l’idea di organizzare un brunch a base di gin tonic. Tradizionalmente, il cocktail del brunch è il Bloody Mary, perché è il classico drink da hang-over e chi ha inventato il brunch, che per convenzione è una colazione fatta con parecchia calma, praticamente a ora di pranzo, evidentemente aveva bisogno di un Bloody Mary.

Un brunch alternativo coi pancake al gin tonic

Noi italiani, però, tendiamo ad essere un po’ più misurati nel consumo di alcol del fine settimana e più raramente c’è bisogno di riprendersi da drammatiche sbronze. Poi ci piace un brunch domenicale che sia più che altro un pranzo di famiglia, senza contare che nel Bloody Mary ci va la vodka… e noi preferiamo il gin. Quindi? L’idea del brunch al gin tonic, alla fine funziona, perché è l’occasione di bere il nostro drink preferito e magari abbinarlo a un’appagante ricetta che ho trovato sul web e che accontenterà anche gli anglosassoni più incalliti: i pancake al gin tonic.

Ingredienti per i pancake:

  • 200g di farina autolievitante
  • 50ml di latte
  • 1 uovo
  • 250ml di gin tonic (il resto lo beve lo chef!)
  • Burro, a temperatura ambiente

Ingredienti per lo sciroppo al gin:

  • 1 limone spremuto
  • 1 lime spremuto
  • 3 cucchiai di gin
  • 3 cucchiai di zucchero

Preparazione dei pancake al gin tonic:

Per prima cosa preparare lo sciroppo al gin cuocendo lo zucchero, il gin e il succo degli agrumi in un pentolino a fuoco medio-alto. Lasciar bollire per 2-3 minuti e poi togliere dal fuoco e raffreddare.

Per i pancake, mescolare farina, uova e il gin tonic in una ciotola, mescolare bene, stando attenti a togliere tutti i grumi, fin quando il composto non diventa liscio. Lasciarlo quindi riposare una decina di minuti, prima di procedere alla cottura.

Scaldare un padellino della dimensione adatta, con una noce di burro, quindi versare il composto a cucchiaiate, lasciandolo spandere. Quando si asciuga la superficie, girare il pancake per cuocerlo brevemente anche dall’altro lato.

Servire come si preferisce, con la salsa accanto già versata o tenuta da parte in una salsiera. Se si vuole, spolverizzare con una grattugiata di agrumi. E naturalmente accompagnare con un buon gin tonic.

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

ultricies elit. eget quis luctus sed